Gentiluomo: frasi, citazioni e aforismi sul gentiluomo

Frasi, citazioni e aforismi sul gentiluomo
Frasi, citazioni e aforismi sul gentiluomo

Nel linguaggio moderno, un gentiluomo (da gentile e uomo , che traduce l’ antico francese gentilz hom ) è un uomo di buona condotta, cortese. Originariamente, un gentiluomo era un uomo di rango più basso della nobiltà inglese , in piedi sotto un tribunale e sopra un giovane . Per definizione, questa categoria includeva i figli più giovani dei figli minori di pari e i figli più giovani di baronetti ,cavalieri e scudieri in successione perpetua, e quindi il termine cattura il denominatore comune di gentilezza (e spesso armigero) condivisa da entrambi i costituenti dell’aristocrazia inglese : la nobiltà e la nobiltà. In questo senso, corrisponde al gentilhomme francese (“nobleman”), che in Gran Bretagna ha a lungo significato solo il peerage . [Maurice Keen indica la categoria dei “gentiluomini” in questo contesto, costituendo così “l’equivalente inglese contemporaneo più vicino della nobiltà di Francia”.

Frasi, citazioni e aforismi


  1. Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone. (Otto von Bismarck)
  2. È difficile essere allo stesso tempo uno scrittore e un gentiluomo. (William Somerset Maugham)
  3. È solo una questione di parole. Ma le parole sono importanti. Perché sono importanti? Se non sapete dire quello che pensate, non riuscirete mai a sapere quello che dite. E un gentleman dovrebbe sempre sapere quello che dice. (L’ultimo imperatore)
  4. – Essere un gentleman non deriva dalle circostanze della propria nascita, essere un gentleman è qualcosa che si apprende.
    – Sì, ma come?
    – D’accordo… Prima lezione: dovevi chiedermelo prima di sederti. Seconda lezione: come si prepara un Martini. (Kingsman – Secret Service)
  5. Il vero gentiluomo è quello che non si picca di nulla. (François de La Rochefoucauld)
  6. In principio erano i mezzomini, cioè mezze bestie che però, con l’andar del tempo, diventarono, almeno in parte, grandi uomini, cioè eroi.
    Nei tempi moderni sono spariti via via i gentiluomini, i galantuomini, e finalmente son quasi scomparsi perfino gli uomini.
    Ora son rimasti sulla scena i sottomini che stanno fantasticando intorno ai superuomini. (Giovanni Papini)
  7. L’operaio […] sente una sua precisa direttiva di azione e di pensiero, ed è filosofo senza saperlo, come il borghese gentiluomo era prosatore. (Antonio Gramsci)
  8. L’opinione secondo cui nessun gentiluomo impreca è completamente sbagliata. Si può imprecare e continuare a essere un gentiluomo se lo si fa in modo simpatico, benevolo e affettuoso. (Mark Twain)
  9. Non è una cosa facile divenire un gentiluomo perfetto. (Victor Hugo)
  10. Un gentiluomo […] è tale stando in terra come stando in cima agli alberi […] se si comporta rettamente. (Italo Calvino)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: