Economia: frasi, citazioni e aforismi sull’economia

Frasi, citazioni e aforismi sulla economia
Frasi, citazioni e aforismi sull’economia

La parola economia deriva dal greco oikonomos “manager di una famiglia”, dalla “casa degli oikos “. Il primo significato dell’aggettivo economica e il sostantivo economia è stato anche in relazione alla gestione di una famiglia. Il primo riferimento all’economia di una nazione era nel Leviatano di Thomas Hobbes , un’importante opera nella storia dell’economia politica.

Frasi, citazioni e aforismi


  1. Accaparrati il mercato e aumenta i prezzi: è la base dell’economia. (Breaking Bad, seconda stagione)
  2. Chi crede che una crescita esponenziale possa continuare all’infinito in un mondo finito è un folle, oppure un economista. (Kenneth Boulding)
  3. Dal punto di vista degli economisti nulla è sacro. Perché chiamare qualcosa sacro significa dire che non ha prezzo. Ma nel mondo valoriale degli economisti, tutto ha un prezzo. (Michael Sandel)
  4. Fondamento dell’economia politica ed in generale di ogni scienza sociale è evidentemente la psicologia. (Vilfredo Pareto)
  5. Il problema dell’economia di mercato libera è che richiede così tante guardie per farla funzionare. (Neal Ascherson)
  6. L’accrescimento dell’annua riproduzione debb’essere lo scopo della Economia Politica: questo non può ottenersi se non col facile e pronto sfogo di tutta la porzione eccedente i bisogni interni dello Stato. (Pietro Verri)
  7. L’economia è la più occulta delle scienze; perciò gli specialisti sbagliano sempre le previsioni: in fondo, non sono minimamente attrezzati. (Fausto Gianfranceschi)
  8. L’economia è la scienza che studia il comportamento umano come relazione tra fini e mezzi scarsi suscettibili di usi alternativi. (Lionel Robbins)
  9. L’economia è la scienza che tratta i fenomeni dal punto di vista del prezzo. (Herbert J. Davenport)
  10. L’economia è lo studio del modo in cui gli uomini si guadagnano da vivere. (Alfred Marshall)
  11. L’economia guarda il mondo dalla prospettiva dell’individuo che sceglie i beni: la relazione le sfugge. (Luigino Bruni)
  12. L’economia mondiale, oggi, come ieri e sempre sarà gestita dall’insidiosa razza dei banchieri internazionali! Questi individui adorano il denaro! La loro religione è il profitto economico! La loro reliquia è l’oro! La loro fedeltà è prima di tutto e unicamente verso il Dio denaro! (Ai confini della realtà)
  13. L’economista è il fiduciario di una civiltà possibile e se gli interessi costituiti prevalgono sulle idee, tuttavia l’economista deve stare attento alle idee. (Federico Caffè)
  14. La storia che trascura l’economia è pura sciocchezza; una mostra di ombre, e non più comprensibile di quanto lo sia la lanterna magica per un selvaggio ignaro della causa delle immagini. È una sorta di magia, come il grammofono o il telefono per un beduino che li ascolta per la prima volta. (Ezra Pound)
  15. Mentre le funzioni economiche un tempo rappresentavano solo una parte secondaria, esse ora stanno al primo posto. Di fronte a loro vediamo arretrare sempre più le funzioni militari, amministrative, religiose. (Émile Durkheim)
  16. Oggi è l’economia che comanda. Per millenni le società umane si sono costruite ognuna l’economia che gli serviva. Oggi è il contrario. Oggi è l’economia che si costruisce la società che le serve. (Beppe Grillo)
  17. Paradigma dell’economista è non spacciarsi da profeta. (Federico Caffè)
  18. Se fatto con onesta umiltà, il perverso mestiere dell’economista accorda la memoria ai numeri, e alla più pacata ragione. (Geminello Alvi)
  19. Se pochi hanno troppo e troppi hanno poco, l’economia non gira, perché l’ingiustizia fa male all’economia. (Pierluigi Bersani)
  20. Se tutti gli economisti fossero stesi uno accanto all’altro, non raggiungerebbero una conclusione. (George Bernard Shaw)
  21. Separare l’economia dalla politica e sottrarre la prima agli interventi regolatori della seconda comporta la totale perdita di potere della politica, e fa prevedere ben altro che una semplice ridistribuzione del potere nella società. (Zygmunt Bauman)
  22. Serve un’economia meno falsa di quella che c’è adesso e meno truccata. Si dice che bisogna fare Stability Forum, ma è come mettere i topi a guardia del formaggio. (Giulio Tremonti)
  23. Tu non puoi fare una buona economia con una cattiva etica. (Ezra Pound)
  24. Tutto il processo economico è quindi un problema di scelte: scelte da parte dei consumatori e scelte da parte dei produttori. In ultima analisi le scelte si impongono perché le risorse sono limitate rispetto ai desideri. (Carlo Maria Cipolla)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: