Crisi: frasi, citazioni e aforismi sulla crisi

Frasi, citazioni e aforismi sulla crisi
Frasi, citazioni e aforismi sulla crisi

La crisi sostantiva deriva dalla forma latinizzata della parola greca krisis, che significa “svolta in una malattia”. In quel momento, la persona con la malattia potrebbe migliorare o peggiorare: è un momento critico. Pensa a una celebrità le cui recenti buffonate generano titoli come “Rock Star in Crisis” – quella persona ha bisogno di aiuto che può o non può essere cercato. Al momento della crisi, le cose sono instabili e forse anche pericolose.

Frasi, citazioni e aforismi


  1. …ciò che la crisi insegna è che ora più che mai abbiamo necessità di tornare a pensare, progettare, sperimentare. (Paolo Crepet)
  2. Crisi e cultura non devono essere termini contrapposti. (Francesco Micheli)
  3. Il primo passo per risolvere una crisi è garantire, a livello di governance, il diritto di cittadinanza alla protesta e alla diversità di vedute, far convivere una pluralità di sensibilità e di opinioni. (Luigino Bruni)
  4. Il vocabolo crisi indica oggi il momento in cui medici, diplomatici, banchieri e tecnici sociali di vario genere prendono il sopravvento e vengono sospese le libertà. Come i malati, i paesi diventano casi critici. Crisi, la parola greca che in tutte le lingue moderne ha voluto dire «scelta» o «punto di svolta», ora sta a significare: «Guidatore, dacci dentro!». […]
    Ma «crisi» non ha necessariamente questo significato. Non comporta necessariamente una corsa precipitosa verso l’escalation del controllo. Può invece indicare l’attimo della scelta, quel momento meraviglioso in cui la gente all’improvviso si rende conto delle gabbie nelle quali si è rinchiusa e della possibilità di vivere in maniera diversa. Ed è questa la crisi, nel senso appunto di scelta, di fronte alla quale si trova oggi il mondo intero. (Ivan Illich)
  5. Le crisi dell’insegnamento non sono crisi di insegnamento; sono crisi di vita. (Charles Péguy)
  6. Quando è in atto una crisi, la passività non fa che accrescere l’impotenza: alla fine ci si trova costretti ad agire proprio sui problemi e nelle condizioni di gran lunga meno favorevoli. (Henry Kissinger)
  7. Ti starei vicino nei momenti di crisi e lontano quando me lo chiedi… (Povia)
  8. Uno dei segnali più decisivi della crisi di una civiltà è la sua incapacità di stabilire un metodo con cui rapportarsi col mondo, con le cose, con gli altri popoli, uomini, culture – in una parola: con la realtà. (Luca Doninelli)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: